Prestiti ai protestati: dove è possibile reperirli?

I protestati nel nostro Paese sono un vero e proprio esercito, le cui file si sono ingrossate a dismisura negli anni della crisi, quando molti consumatori hanno visto andare in protesto assegni e cambiali a causa delle improvvise difficoltà finanziarie. Da quel momento per loro si è aperto un periodo di grandi difficoltà con il mondo bancario e dei prestiti, in quanto il protesto comporta automaticamente la perdita di quel merito creditizio che è necessario per poter richiedere finanziamenti con ragionevoli possibilità di vedere accolta la propria richiesta.

Va comunque considerato che il mercato propone prodotti anche per i protestati, anche se la strada per arrivarci può rivelarsi stretta e tortuosa. Andiamo a vedere come può essere risolta la situazione e le soluzioni che rendono possibile aggirare il blocco.

Prestiti per protestati: le possibili soluzioni

La prima risposta del mondo creditizio è il prestito per protestati, che viene erogato da società specializzate e il quale deve essere valutato con attenzione, in quanto può rivelarsi infine non molto conveniente, essendo oberato da un Taeg (Tasso Annuo Effettivo Globale) abbastanza elevato.

C’è poi da prendere in considerazione il prestito con garante, ovvero quello che prevede l’intervento di una terza figura in grado di subentrare con il proprio reddito o patrimonio in caso il contraente principale non ottemperasse agli impegni contrattuali. Il garante deve a sua volta non essere un cattivo pagatore o un protestato per poter essere accettato.

Infine si può prendere in considerazione il prestito cambializzato, anch’esso accettato di buon grado da alcune società, in quanto per poterlo avere il richiedente deve mettere un bene come pegno che l’ente erogante provvederà a confiscare in caso di mancato pagamento di una delle cambiali firmate.

Come si può notare, quindi, le soluzioni per i protestati non mancano, ma devono essere valutate nella loro interezza per poter capire se convenga ricorrere ad una strada piuttosto che ad un’altra. Per cercare di orientarsi al meglio è comunque consigliabile consultare i siti online che offrono informazioni e guide sul tema, partendo in particolare da guidaprestitiprotestati.it, uno dei punti di riferimento sul web del settore.

Related posts

Leave a Comment